Chi siamo

La nostra storia

L’Associazione Società Nazionale Debate Italia è nata il 28 marzo 2019 nella cornice della II edizione delle Olimpiadi nazionali di Debate, a Bagni di Tivoli dal 26 al 29 marzo.

La Società, che ha scopi di promozione culturale e sociale, intende favorire e sviluppare la diffusione del Debate come contributo alla crescita della consapevolezza di cittadinanza.

Si colloca, inoltre, in relazione dialogica con la Rete “We Debate” e con il progetto ministeriale Debate Italia.

La mission

La Società persegue esclusivamente e direttamente scopi di promozione sociale e culturale e si prefigge il compito di realizzare i seguenti obiettivi:

1. Favorire e sviluppare la diffusione del Debate come pratica didattica e contributo alla crescita della consapevolezza di cittadinanza;

2. Promuovere una metodologia didattica che faccia riferimento al Debate come pratica per l’acquisizione delle competenze di ricerca documentale, di ascolto, di parlare in pubblico, di argomentazione, di confutazione, di valutazione di autovalutazione;

3. Essere il punto di riferimento per persone singole, enti e istituzioni, scuole, altre Associazioni, gruppi costituiti in circoli di lavoro soprattutto nelle scuole o università: gruppi che hanno interesse allo sviluppo del Debate;

4. Rendere disponibili presso le scuole o istituzioni ed enti pubblici o provati uno spazio di confronto e di esercizio per l’acquisizione e l’allenamento alle competenze

5. Favorire lo scambio ed il confronto delle opinioni con le Debate Societies di altre nazioni, consorelle nella pratica e diffusione del Debate

Iscriversi alla Società Nazionale Debate Italia significa partecipare a un progetto che restituisce senso alla parola e voce alle persone per rifondare una società aperta, critica, propositiva, dialogica.

Marco Costigliolo

Consigliere SNDI

Marco Costigliolo lavora all’applicazione della metodologia del debate nella scuola italiana a partire dal 2013. Grazie all’incessante azione della rete We Debate, ha potuto prendere parte al processo di costruzione e diffusione del percorso formativo al debate tutt’ora utilizzato in molte scuole italiane. È responsabile del club di debate presso la scuola dove lavora, l’IIS Mosè Bianchi di Monza. Ha partecipato come coach a numerosi tornei nazionali e internazionali (Ljutomer, Osaka, Houston, WSDC2020), e ha organizzato una tra le prime gare nazionali di debate (MDTMA). E’ nello staff organizzatore delle Olimpiadi italiane di debate italiane. Dal febbraio 2020 è consigliere della Società Nazionale Debate Italia. A partire dal maggio 2020 affianca Massimo Leone come coach della Nazionale italiana di debate.

Manuele De Conti

Presidente SNDI

Manuele De Conti, Presidente della Società Nazionale Debate Italia e Lecturer all’Università Cattaneo – LIUC, è coautore di L’etica del Debate e di Debate. Pratica, teoria e pedagogia, ed è giudice arbitro delle Olimpiadi Nazionali di Debate.

Giovanna Colombo

Vice-Presidente SNDI

Maria Giovanna Colombo sostiene la diffusione del debate nella scuola italiana da oltre un decennio. È responsabile dell’organizzazione delle Olimpiadi Nazionali di Debate per le edizioni 2017-2019-2020, e team manager della squadra italiana per il campionato mondiale WSDC 2018-2019-2020. Referente nazionale della rete WeDebate, ha curato l’edizione italiana di “Debate nelle scuole” di Christopher Sanchez pubblicato da Pearson. E’ vice presidente della Società Nazionale Debate Italia.

Vincenzo Genovese

Socio SNDI

Vincenzo Genovese è impegnato nel Debate dal 2016 come coach della squadra umbra nelle prime Olimpiadi di Debate, giudice nelle ultime due Olimpiadi e formatore a livello regionale e nazionale. Ha organizzato vari tornei in Umbria. È tra i soci fondatori della Società Nazionale Debate Italia. A marzo 2020 – all’inizio del lockdown – ha progettato e sperimentato lo svolgimento del Debate in modalità online.

Mariella Latorre

Socio SNDI

Si avvicina al Debate come membro dello staff dei coach dell’IISS Pietro Sette, scuola Polo pugliese, nel 2016. Collabora all’organizzazione dei tornei interni, dei Debate Day e delle selezioni regionali delle Olimpiadi nazionali di Debate. Formatrice sulla valutazione, è anche giudice ed esperto tab master. E’ stata responsabile di sala durante le Olimpiadi nazionali di Debate online 2020.

Antonio Puzalkov

Consiglio SNDI

Fresco di diploma, Antonio Valentinov Puzalkov è stato negli ultimi due anni un dibattente liceale. Promotore del debate come attività extrascolastica dell’istituto di appartenenza, si è dedicato all’organizzazione del debate: è membro del consiglio SNDI dal 2020. Fa dibattito con l’ambizione di applicarne le conoscenze nella vita sociale e politica del suo territorio, portando altri giovani a seguire lo stesso cammino.

Gloria Fallerini

Debater

Gloria Fallerini, dopo due anni di public speaking, inizia la sua esperienza con il Debate nel 2016 partecipando poi nel 2017 al torneo nazionale Exponi. Prosegue nel 2018 prendendo parte al torneo internazionale di Ljiutomer e al primo torneo MDTMA di Monza. Conclude nel 2019 con la partecipazione alle selezioni regionali e alle Olimpiadi Nazionali di Debate rappresentando il Lazio, per poi rappresentare l’Italia al World School Debate Championship 2019 tenutosi a Bangkok.

Matteo Giangrande

Direttore SNDI

Trainer, coach e giudice di debate dal 2016. Ha collaborato alla formazione per la rete “We Debate”, è giudice per le Olimpiadi italiane. E’ coautore di due libri (e un Mooc) sul dibattito. Studia la storia della disputa nella prima età moderna. E’ direttore della Società Nazionale Debate Italia.

Enea Cattaneo

Socio SNDI

Docente di storia e filosofia, dal 2015 promuove il dibattito nella didattica in classe, è formatore a livello nazionale, coach (Olimpiadi nazionali 2017 e WSDC 2018), giudice e organizzatore di tornei a livello regionale.

Francesco Pontrandolfo

Socio SNDI

Debater fra il 2015 e il 2018, periodo in cui ha vissuto diverse esperienze nazionali (squadra vincitrice delle prime Olimpiadi di Debate) e internazionali (membro della nazionale italiana di Debate per il WSDC 2018). Credendo fortemente nelle potenzialità formative della pratica per i ragazzi e per la società, lavora a stretto contatto con la SNDI, collaborando anche come giudice alla terza edizione delle Olimpiadi Nazionali.