Un’avventura di Dibattito e Crescita attraverso le città invisibili di Calvino.

Con il quinto round della fase a gironi si è conclusa la prima parte del Campionato Italiano Giovanile di Debate (CIGD) Middle School 2023-2024, che ha visto protagoniste squadre di studenti tra gli 11 e i 14 anni, impegnate in dibattiti su temi di grande rilevanza e attualità.  I giovani debaters hanno mostrato non solo capacità argomentative, ma anche un forte interesse per il dibattito civico e sociale.

Il CIGD, che quest’anno rende omaggio alle “Città invisibili” di Calvino, si conferma come un’occasione per scoprire e confrontarsi con le molteplici sfaccettature della realtà. Ogni round propone un tema diverso, che stimola i giovani debaters a esplorare le diverse prospettive e le possibili soluzioni. Come in un viaggio immaginario, i partecipanti si immedesimano in città invisibili, che rappresentano le loro visioni, le loro aspirazioni, le loro critiche.

La prima mozione ha affrontato il tema delle vacanze scolastiche spingendo i partecipanti a riflettere sull’equilibrio tra tempo di studio e periodi di pausa.

Il secondo round  ha sollevato il tema della sostenibilità, spingendo i partecipanti a riflettere sul ruolo dell’istruzione e dell’attivismo ambientale nella costruzione di un futuro sostenibile.

Nel terzo round,  attraverso dibattiti accesi e avvincenti, i giovani debaters hanno esplorato le implicazioni dei concorsi di bellezza, evidenziando argomenti di peso sia a favore che contro questa tradizione.

Il quarto round ha proiettato lo sguardo verso il futuro dell’istruzione, esplorando il potenziale della realtà virtuale nelle scuole e l’importanza dell’innovazione nell’apprendimento e nella motivazione degli studenti.

Infine, il quinto round ha sollevato la questione critica del riciclo dei rifiuti, spingendo i partecipanti a confrontarsi con l’urgente necessità di azioni concrete per la salvaguardia del pianeta.

Oltre ai contenuti dei dibattiti, è importante sottolineare l’atmosfera di collaborazione, rispetto e impegno che ha caratterizzato ogni fase del campionato. Le squadre hanno dimostrato non solo abilità oratorie e argomentative, ma anche un profondo senso di responsabilità verso le sfide globali che la nostra società affronta.

Vorremmo esprimere un caloroso ringraziamento a tutte le squadre che hanno partecipato a questa avventura di dibattito e crescita. Il vostro impegno e la vostra passione hanno reso questo campionato un’esperienza indimenticabile per tutti i partecipanti. Senza il vostro contributo, la comunità del Debate non potrebbe crescere e prosperare come sta facendo ora.

In un momento in cui il dibattito pubblico e la partecipazione attiva sono più importanti che mai, è incoraggiante vedere giovani così determinati e coinvolti nel plasmare un futuro migliore per tutti.

La seconda parte del Campionato è alle porte, non mancate di seguire le entusiasmanti sfide tra i giovani debaters. Vi invitiamo a continuare a seguire il nostro sito per rimanere aggiornati.