Criteri di valutazione ed attribuzione dei punteggi dei dibattiti

ALLEGATO 3 AL REGOLAMENTO

  1. Standard di valutazione

 

    1. La valutazione dei dibattiti si svolge nel rispetto dei criteri di valutazione riconosciuti a livello internazionale per il modello di dibattito World Schools Debate.

 

    1. In questo modello di dibattito non è previsto il pareggio.

 

    1. Al fine di garantire la coerenza delle valutazioni gli interventi sono valutati all’interno dei seguenti intervalli di voti che i giudici non potranno esimersi dal rispettare

 

I Gli interventi sono valutati su di un punteggio totale di 100 punti, di cui 40 per il contenuto, 40 per lo stile e 20 per la strategia come riportato dalle seguenti scale:

 Contenuto (40)Stile (40)Strategia (20)Totale (100)
Eccezionale32321680
Eccellente313115-1676-79
Estremamente buono30301574-75
Molto buono292914-1571-73
Buono28281470
Soddisfacente272713-1467-69
Competente26261365-66
Accettabile252512-1361-64
Migliorabile24241260

II I punteggi assegnati agli interventi di replica di 4 minuti sono  divisi a metà.

 

III Non si possono assegnare mezzi punti.


  • I giudici non possono utilizzare altri standard di valutazione o categorie di voti.


  • Criteri di valutazione


  • Contenuto

 

I Il contenuto riguarda le argomentazioni e le informazioni impiegate dallo speaker, indipendentemente dallo stile e dalla strategia adottati.

II Nell’attribuire un punteggio alle argomentazioni e alle informazioni, i giudici non devono essere influenzati dalla loro opinione personale o da una conoscenza specialistica.


  • Stile

 

I Lo stile è il modo in cui gli speaker espongono il proprio discorso.

II Nell’attribuire un punteggio allo stile, i giudici non devono essere influenzati da inflessioni dialettali.


  • Strategia

 

I La strategia include due elementi:

– La struttura dei discorsi;

– La corretta relazione tra tempo impiegato e importanza dell’aspetto trattato per il dibattito in  questione.


  • La procedura di valutazione


  • I giudici votano indipendentemente l’uno dall’altro e non devono farsi influenzare dal giudizio degli altri giudici.


  • Alla fine del dibattito i giudici compilano la scheda di valutazione nel rispetto dei punti 1 e 2 in modo tra loro indipendente. Terminato ciò, si confrontano brevemente.


  • Ciascun giudice fornisce una restituzione.


  • La restituzione alle squadre deve essere pertinente al dibattito valutato e approfondita e deve esplicitare la decisione assunta dal giudice.


  • Per ogni dibattito il verdetto viene dichiarato.